Chiudi
Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

I botti di fine anno danneggiano i cani-guida

Il tradizionale rituale dei fuochi d'artificio nella notte di San Silvestro è un vero e proprio supplizio per i nostri amici a quattro zampe. Ansie, fobie, disorientamenti e stati confusionali sono le ripercussioni più note degli immancabili botti di fine anno. Ma i "traumi da esplosione" possono causare danni gravissimi anche ai cani-guida per ciechi, che, molto spesso, non sono più in grado di assolvere alla loro indispensabile funzione sociale.

I botti di fine anno danneggiano i cani-guida

L’allarme viene dall’Associazione inglese dei cani-guida per ciechi (Guide dogs for the Blind Association): ogni anno, troppi cani-guida e da lavoro sono costretti ad interrompere prematuramente le loro importanti attività, a causa dei traumi conseguenti ad un uso sconsiderato ed irresponsabile dei fuochi d’artificio. “Rumori fragorosi ed improvvisi – sottolinea Geraldine Peacock, capo esecutivo dell’Associazione per cani-guida – possono creare un tale stress in questi animali, da renderli completamente inabili a continuare il loro lavoro. Ciò significa non solo la fine dello straordinario rapporto tra un uomo ed il suo accompagnatore a quattro zampe, ma anche un danno economico, sociale ed emotivo veramente impressionante!” È da questa inquietante realtà che è nata la campagna “Fireworks: regulate them now!” (NdT: Fuochi d’artificio: regoliamoli ora!) lanciata da poco dall’Associazione ed incondizionatamente appoggiata dal Kennel Club inglese, che raggruppa tutte le società di allevatori. Gli obiettivi sono veramente importanti: 1) stretta regolamentazione della vendita di fuochi d’artificio, con l’identificazione di date specifiche entro le quali i botti possono essere venduti al pubblico; 2) abbassamento dei livelli di sonorità; 3) introduzione di una legislazione specifica che obblighi al rispetto delle basilari misure di sicurezza.
“Non è nostra intenzione rovinare il divertimento della gente, ma non vogliamo nemmeno vedere rovinata la vita di uomini e cani per un divertimento irresponsabile!”

© 2002 Innovet
Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy