Chiudi
Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

A Bari per discutere di FANS

Tra le iniziative scientifiche 2003 della SISVET (Società Italiana delle Scienze Veterinarie), figura una giornata di studio sugli anti-infiammatori non steroidei (FANS), analizzati nei diversi aspetti farmaco-tossicologici, clinico-applicativi e normativi. L’appuntamento è per venerdì 6 giugno 2003 a Valenzano, presso la Facoltà di Medicina Veterinaria dell’Università degli Studi di Bari.

A Bari per discutere di FANS

Nella programmazione annuale dei seminari di aggiornamento, la SISVET – in collaborazione con la Facoltà di Medicina Veterinaria ed il Dottorato di Ricerca in “Patologia e Sanità animale” dell’Università di Bari – ha deciso di dedicare la giornata del 6 giugno ad un argomento di grande attualità anche in Medicina Veterinaria: i FANS. I lavori – coordinati da noti farmacologi come Paolo Ormas (Bari), Giovanni Re (Torino) e Silvano Carli (Milano) – prevedono gli interventi di cinque relatori, che si alterneranno nella trattazione degli aspetti farmaco-tossicologici, clinico-applicativi e normativi derivanti dall’uso dei FANS in Medicina Veterinaria. La farmaco-tossicologia degli antiinfiammatori non steroidei è affidata a Chiara Belloli – farmacologa dell’Università di Bari – che tratterà “le basi farmacologiche del trattamento dell’infiammazione”, mentre Simone Bertini – ricercatore del Dipartimento di Salute Animale dell’Università di Parma – si concentrerà su effetti collaterali ed intossicazioni da FANS. La parte clinico-applicativa è affidata, invece, a Carlo Maria Mortellaro, Ordinario di Patologia Chirurgica Veterinaria all’Università di Milano, che definirà il posto dei FANS nell’ambito della terapia combinata per l’artrosi del cane. Certo, un posto importante, soprattutto per ridurre dolore ed infiammazione che accompagnano prevalentemente le fasi tardive della degenerazione articolare. Ma da inquadrare – come lo stesso Mortellaro ha avuto modo di ribadire in diverse occasioni – all’interno di “una sapiente associazione di opzioni chirurgiche e mediche, farmacologiche e non, capaci di controllare, in modo adeguato e simultaneo, cause, meccanismi e sintomi dell’artrosi, con due obiettivi principali: ottimizzare l’efficacia dei singoli interventi e migliorare la qualità di vita del paziente artrosico. ”Sulle normative di utilizzo dei FANS, si focalizzeranno, infine, Roberto Edoardo Villa, Ricercatore del Dipartimento di Scienze e Tecnologie Veterinarie per la Sicurezza Alimentare dell’Università di Milano, e Marco Montana che, data la veste di Responsabile del Centro anti-doping dell’UNIRE (Unione Nazionale Incremento Razze Equine), parlerà specificatamente della regolamentazione e dell’uso dei FANS nel cavallo sportivo.
Per informazioni e programma consultare il sito http://www.ilprogressoveterinariofnovi.it/convegni/030606.ht…

© 2003 Innovet
Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy