Chiudi
Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

Un kit per “scoprire” l’invecchiamento cerebrale

L’iniziativa è specificatamente riservata ai Medici Veterinari. Avvalendosi della collaborazione di esperti di comportamento animale come Maria Cristina Osella e Gary Landsberg, Innovet ha preparato un vero e proprio “kit dell’invecchiamento cerebrale”: un insieme di strumenti ad alto contenuto tecnico-scientifico che, sensibilizzando il proprietario, possono far precocemente emergere i problemi comportamentali legati all’invecchiamento cerebrale di cani e gatti. Obiettivi: non solo la salvaguardia ed il benessere dell’animale anziano, ma anche l’apertura di nuovi spazi nella pratica clinica quotidiana del Medico Veterinario!

Un kit per “scoprire” l’invecchiamento cerebrale

La cura del cervello anziano: una necessità, ormai, anche per l’animale da compagnia, oggi sempre più appartenente alla “fascia geriatrica” e, per questo, sempre più esposto ad invalidanti disturbi comportamentali, emozionali e cognitivi, derivanti da un invecchiamento cerebrale “patologico”. Ed è proprio in tale contesto che il medico veterinario è chiamato ad agire, con perizia e professionalità, non solo nel campo strettamente “terapeutico”, ma anche in quello dell’educazione sanitaria e della prevenzione. Un ruolo, dunque, a 360 gradi di “promotore del benessere cerebrale” che può concretizzarsi non solo con un aggiornamento scientifico continuo, ma anche con la sensibilizzazione ed il coinvolgimento diretto del proprietario in un piano di prevenzione e cura dei problemi comportamentali legati all’invecchiamento cerebrale. Il “kit dell’invecchiamento cerebrale” – che Innovet invia gratuitamente ai medici veterinari che acquistano il nuovo prodotto Senilife – si propone proprio di aumentare la “compliance”, la compartecipazione, cioè, del cliente all’attuazione del piano preventivo e terapeutico, facendo emergere eventuali disagi comportamentali con una serie di appositi strumenti: – espositore formato A3 verticale, con tasca porta pieghevoli, da collocare nella sala d’aspetto, unitamente ad un poster 70×100 cm, per far ricordare che, tra i doveri di “buon proprietario” di cane e/o gatto, esiste anche quello di “aiutarlo ad invecchiare con successo”; – pieghevole informativo (50 copie per kit), in cui Maria Cristina Osella spiega al proprietario, attraverso la semplice formula della domanda/risposta, cosa succede ad un cervello che invecchia, quando e come ci si deve accorgere di un invecchiamento “patologico” e cosa si può fare per aiutare il proprio animale; – questionario sviluppato dal noto comportamentalista canadese Gary Landsberg (un blocco da 50 schede per ogni kit), con cui il medico veterinario intervista il proprietario di cani e gatti con più di 7 anni di età. L’obiettivo? Verificare, attraverso un punteggio dato ai diversi comportamenti indicati, se l’animale sta invecchiando o meno con successo.

© 2003 Innovet
Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy