Chiudi
Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

Resveratrolo: un polifenolo per il cervello

Il gruppo editoriale americano “Taylor & Francis” pubblica un intero libro sulle molteplici attività e virtù terapeutiche del resveratrolo. 27 capitoli, di cui uno specificatamente dedicato agli effetti neuroprotettivi di questo singolare polifenolo che la Natura ci mette a disposizione.

Resveratrolo: un polifenolo per il cervello

Il volume “Resveratrol in health and disease” raccoglie i contributi scientifici di ben 56 studiosi di questa molecola che, dall’anno della sua identificazione (1940) ad oggi, non ha fatto altro che raccogliere conferme, sperimentali e cliniche, sulle sue potenzialità antinfiammatorie, antiossidanti e neuroprotettive. Il capitolo 26, in particolare, è dedicato allo straordinario binomio “resveratrolo-neuroprotezione”. “Intorno a tale binomio – scrivono i neuropsichiatri canadesi autori dell’articolo – c’è stato un vero e proprio fermento di studi, in vitro e in vivo, che hanno sancito i diversi meccanismi con cui questo polifenolo dell’uva è in grado di proteggere il cervello: stimolazione della degradazione della beta-amiloide, attività anti-ossidante, modulazione dei segnali intracellulari attraverso cui transita l’infiammazione e la neurodegenerazione a livello cerebrale.” Una conferma, dunque, ampiamente documentata delle proprietà neuroprotettive del reseveratrolo. E, indirettamente, una conferma anche della sua bontà d’uso per prevenire e/o contrastare deficit mnemonici e cognitivi correlati alla neurodegenerazione senile, sia nell’uomo che nell’animale da compagnia.

Han YS, Bastianetto S, Quirion R, 2006, Neuroprotective effects of resveratrol, in: “Resveratrol in health and disease”, Aggarwal BB, Shishodia S eds, CRC Press, Boca Raton (FL), pp.619-630

© 2007 Innovet
Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy