Chiudi
Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

Ginkgo: funziona nella demenza

L’estratto di Ginkgo biloba ha benefici effetti sulle funzioni cognitive di pazienti affetti da demenza senile. È “BMC Geriatrics” a divulgare il dato.

Ginkgo: funziona nella demenza

L’estratto dell’albero più antico della terra – il Ginkgo biloba – è uno dei rimedi naturali più usati nelle forme di demenza senile e, in generale, nei disturbi cognitivi legati alla neurodegenerazione età-dipendente. Pur tuttavia, l’analisi della letteratura ha finora evidenziato un panorama clinico ancora frastagliato, fatto cioè di risultati efficaci nella prevenzione e nella cura delle forme lievi o moderate delle disfunzioni cognitive correlate all’età, piuttosto che di effetti inconsistenti, per la maggior parte vincolati alla scarsa numerosità dei pazienti selezionati o a vizi metodologici intrinseci agli stessi studi clinici.
“BMC Geriatrics”, rivista indicizzata “free access” del gruppo “BioMed Central”, fa ora il punto della situazione. Un gruppo di epidemiologi tedeschi pubblica, infatti, la revisione sistematica e la metanalisi [NdR: metodologia statistica che confronta e riassume i dati provenienti da diversi studi] dei più importanti trial clinici condotti, con la somministrazione a lungo termine dell’estratto di Ginkgo biloba, in pazienti con diagnosi di demenza senile, sia mista che di tipo Alzheimer.
Ebbene, nove studi clinici controllati randomizzati, per un totale di 2372 soggetti, dimostrano significative differenze nei pazienti supplementati con il Ginkgo rispetto a quelli cui veniva somministrato il placebo. E tali benefici sono soprattutto a favore delle performance cognitive e, limitatamente alle demenze di tipo Alzheimer, anche sul livello quotidiano di attività.
Buone conferme anche per quanto riguarda la sicurezza d’impiego, dato che la frequenza di “drop out” (pazienti, cioè, di cui si sono perse le tracce) e di effetti collaterali non differisce tra placebo ed estratto di Ginkgo.

http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC2846949/?tool=pu…

Weinmann S, Roll S, Schwarzbach C, Vauth C, Willich SN. Effects of Ginkgo biloba in dementia: systematic review and meta-analysis. BMC Geriatrics 2010: 14

© 2010 Innovet
Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy