Chiudi
Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

Il buono del 2010

In un’epoca in cui apprendiamo dai giornali che anche la renna di Babbo Natale è stata avvelenata, il modo migliore per entrare nel nuovo anno è pensare al “buono” che c’è stato nel 2010.

Il buono del 2010

Dal DNA di Neanderthal alle proteine che cancellano i ricordi dolorosi. Ce n’è per tutti i gusti se vogliamo entrare nel nuovo anno con una salutare dose di ottimismo.
Grazie ai resti di tre fossili rinvenuti in Croazia, è stato possibile il sequenziamento del DNA nucleare dell’uomo di Neanderthal, in base al quale oggi sappiamo che con il nostro progenitore estinto condividiamo dall’1 al 4% del corredo genetico. E sappiamo anche che: i batteri si possono creare in laboratorio; un bio-ragno 100.000 volte più piccolo dello spessore di un capello è capace di muoversi su un binario rappresentato da un filamento di DNA; la prima macchina quantistica è in grado di mettere in moto un oggetto visibile a occhio nudo sfruttando le enigmatiche e sfuggevoli leggi della fisica quantistica; sono emersi i “Rotoli del Mar Morto”, i più antichi documenti biblici conosciuti; nei laghi della California vivono microrganismi più simili agli extraterrestri che non al resto degli essere viventi della terra; conosciamo 8 milioni e mezzo di mutazioni genetiche in più rispetto al 2009; le cellule possono essere riprogrammate e riportate indietro fino allo stadio embrionale; una proteina del cervello è in grado di rimuovere le fobie e cancellare i ricordi più dolorosi. Ma nel 2010 abbiamo anche: migliorato la profilassi dell’AIDS; identificato nuove specie marine, nonché 502 corpi celesti non appartenenti al sistema solare; trovato la proteina che allunga la vita; messo a punto nuovi antibiotici; migliorato la comprensione della patogenesi di molte malattie, come di molti cambiamenti climatici.
Il segreto per affrontare questo incipiente 2011 con grinta e speranza? Credere nell’inesauribile “capitale umano” fatto di cultura, desiderio di conoscenza e stimolo costante alla ricerca e all’innovazione.

AUGURI DI BUON NATALE E BUON ANNO A TUTTI!

Il nuovo numero di OV Flash News sarà on line lunedì 3 gennaio 2011.

© 2010 Innovet
Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy