Chiudi
Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

Il prurito nel cane: consigli pratici per una corretta gestione

Un seminario pratico, condotto da Lluis Ferrer, Laura Ordeix e Stephen Waisglass, ha fornito ai veterinari di base consigli pratici ed efficaci soluzioni per il cane affetto da prurito allergico.

Il prurito nel cane: consigli pratici per una corretta gestione

Il prurito è sicuramente in testa alla lista dei motivi per cui si ricorre al veterinario di fiducia. Al tempo stesso, rappresenta una vera e propria “sfida” per il professionista, chiamato a districarsi tra molteplici diagnosi dermatologiche accomunate da questo sintomo, ma diverse per eziologia, manifestazioni cliniche, complicanze infettive secondarie e, dunque, scelte terapeutiche. Per questo Innovet ha organizzato nel cuore della Valpolicella – Villa Quaranta, Verona, http://www.villaquaranta.com – il seminario “Il cane con prurito”: per dare l’opportunità al veterinario di base di ascoltare dalla viva voce di specialisti internazionali di dermatologia veterinaria consigli pratici ed efficaci soluzioni sia per la diagnosi che per il trattamento del prurito allergico. Coordinati da Chiara Noli, lo spagnolo Lluis Ferrer, l’italo-spagnola Laura Ordeix e il canadese Stephen Waisglass hanno appassionato il folto pubblico presente, trattando, con taglio pratico, tutte le caratteristiche di questa insidiosa problematica del cane. Lluis Ferrer ha in particolare spiegato gli aspetti clinici del prurito da ipersensibilità allergica, soffermandosi sulle lesioni dermatologiche sia a breve che a lungo termine, ma enfatizzando anche la frequente combinazione tra allergia ed infezioni secondarie: esito finale di più fattori quali l’inefficienza dei meccanismi immunitari innati, i deficit della barriera cutanea e le variazioni del microbioma cutaneo. La diagnosi è stata altresì al centro delle relazioni di Laura Ordeix, che ha dettagliato il ruolo del laboratorio nell’algoritmo diagnostico del cane con prurito. A partire dall’esame microscopico dei campioni di cute (es. raschiati superficiali e profondi), per descrivere poi gli esami sierologici finalizzati ad identificare parassiti ed allergeni ambientali, e terminare con l’iposensibilizzazione, metodo per indurre tolleranza antigenica e ridurre i segni clinici di allergia. Il pomeriggio è stato dedicato alla terapia anti-prurito. Stephen Waisglass, specialista dermatologo del “Veterinary Emergency Clinic and Referral Hospital” di Toronto, ha condotto una relazione interattiva coinvolgendo i presenti nella gestione diagnostico-terapeutica di classiche situazioni di prurito che il veterinario di base si trova ogni giorno a dover affrontare. Il seminario si è infine concluso con una finestra Innovet sull’utilizzo pratico delle aliamidi in dermatologia veterinaria. L’intervento di Alda Miolo del CeDIS è stato altresì l’occasione per presentare i due nuovi prodotti topici della linea Retopix (Fluido e Spray), capaci di svolgere un’azione lenitiva, idratante e igienizzante e, dunque, di proteggere in maniera naturale la cute di cani e gatti affetti da dermatopatie da ipersensibilità.

© 2012 Innovet
Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy