Chiudi
Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

Halloween sicuro per i quattrozampe

La Società dei medici veterinari americani spiega tutte le precauzioni da adottare per un Halloween sicuro anche per cani e gatti.

Halloween sicuro per i quattrozampe

Difficile non farsi coinvolgere dai rituali occulti della notte del 31 ottobre, quella divertente incursione nel mondo di streghe, vampiri e morti viventi che richiama antiche tradizioni celtiche e che ormai impazza in tutto il mondo, Italia compresa. Certo è che quella notte può non essere affatto piacevole per i nostri animali di casa e trasformarsi invece per loro in una situazione di pesante stress e subdolo pericolo. Ecco perché l’AVMA (American Veterinary Medical Association) si preoccupa per tempo di diffondere via web consigli e accorgimenti, affinchè la notte dei morti viventi non diventi qualcosa di “spaventoso” per i nostri cani e gatti di casa.
Ecco alcuni dei consigli che l’AVMA caldeggia in modo particolare.
– Attenzione ai “dolcetti”: il rischio è che i nostri cani ingurgitino sostanze come la cioccolata, che già a basse dosi (due barrette, ad esempio) è dannosa per gli animali di piccola taglia. Molto pericoloso anche lo xilitolo, un comune sostituto dello zucchero dotato, però, di estrema tossicità per i nostri animali.
– No alle decorazioni a portata di zampa: candele, lanterne e luci elettriche sono potenziali pericoli per i nostri animali. Come lo sono le nebbie finte, gas a base di anidride carbonica che possono soffocarli.
– Cautela nei travestimenti: se proprio proprio dobbiamo travestire il nostro amico a quattro zampe, facciamolo almeno con raziocinio: costumi semplici, al massimo collari, guinzagli e bandane, che siano comunque ben accetti dal cane e non ne ostacolino vista, respiro, udito e apertura della bocca.
– Lontano dagli schiamazzi: cani e gatti non vivono con tranquillità le continue scampanellate e le invasioni dell’ambiente di casa al grido scaramantico di “dolcetto o scherzetto”. La loro tentazione è quella di mordere o fuggire lontano, per cui il suggerimento è quello di isolarli in luoghi tranquilli, per proteggerli da eccessivi rumori e urla forsennate. Importante per ogni evenienza dotarli di sistemi di riconoscimento (microchip, collari con nome), in modo da recuperarli facilmente anche in caso di fuga.
– Gatti neri rigorosamente in casa: questi felini corrono il rischio di essere sacrificati sull’altare dell’inciviltà e della barbarie. Nella notte di Halloween, il loro posto dovrebbe obbligatoriamente essere sulle nostre ginocchia.

Leggi i comunicati stampa dell’AVMA
http://www.avma.org/news/pressroom/pages/Halloween-2013-pets…

http://www.avma.org/public/PetCare/Pages/halloween.aspx

© 2013 Innovet
Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy