Chiudi
Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

Tutti i benefici del cane in ufficio in uno studio

La presenza di un quattrozampe in ufficio produce una maggior soddisfazione professionale, migliora lo spirito di collaborazione e controlla lo stress. Lo dimostra uno studio americano.

Tutti i benefici del cane in ufficio in uno studio

I risultati si devono alla “Mississippi State University” che nel giugno 2015 ha condotto un’indagine su 750 impiegati chiamati a rispondere se, a loro parere, la presenza di un pet in ufficio poteva essere di qualche utilità. L’analisi delle risposte non lascia dubbi. La quasi totalità dei rispondenti si trova concorde nel dare libero accesso in ufficio agli amici a quattrozampe. Non solo, ma i dipendenti che passano la loro giornata lavorativa in contesti pet-friendly hanno pressoché il doppio delle probabilità di essere più produttivi e soddisfatti rispetto a chi lavora in situazioni che non contemplano animali domestici. Inoltre, più della metà di coloro che desidererebbero lavorare accanto al proprio animale è disposto a compiere sforzi per rendere il proprio luogo di lavoro a misura di pet, e l’85% del personale di aziende pet-friendly concorda sui benefici delle policy aziendali sul tema. In sintesi, un chiaro aumento del benessere e della produttività sul luogo di lavoro che, anche a fronte dei risultati della ricerca, ha molte probabilità di prendere concretamente piede a breve termine. Sicuramente i paesi anglosassoni sono avanti in questo settore. È dal 1996 che nel Regno Unito si festeggia la giornata mondiale del cane in ufficio (Take your dog to work day); e la presenza di quattro zampe nei luoghi di lavoro è ormai una realtà consolidata negli Stati Uniti e in Canada, con 1 azienda su 5 certificata “pet friendly”. E in Italia? Anche da noi si sta diffondendo l’idea che gli animali, cani in particolare, rappresentino una “marcia in più” nei luoghi di lavoro, capaci come sono di favorire la collaborazione di gruppo e ridurre lo stress. E oggi la lista delle aziende italiane disposte a concedere spazio e attenzione agli animali domestici pare destinata ad allungarsi in gran fretta.

Barker RT, Knisely JS, Barker SB et al. Preliminary investigation of employee's dog presence on stress and organizational perceptions", International Journal of Workplace Health Management, 2012; 5(1): 15-30

© riproduzione riservata

© 2015 Innovet
Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy