Chiudi
Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

Enteric Winter Tour: a Bari prima tappa 2017

Continua nel 2017 il successo del ciclo di incontri organizzati da Innovet in tutta Italia per spiegare “cosa fare” e “cosa non fare” per la diarrea del cane.

Enteric Winter Tour: a Bari prima tappa 2017

Il nuovo anno si apre alla grande per l’Enteric Winter Tour (EWT), la serie di incontri scientifici iniziata lo scorso ottobre in varie città d’Italia, durante i quali il noto internista e patologo veterinario Tommaso Furlanello fornisce ai medici veterinari consigli pratici e soluzioni innovative per gestire nella maniera più corretta ed efficace la diarrea del cane.

 

La prima tappa 2017 si è svolta all’Oriente Hotel di Bari. A dispetto del gelo e della neve che in questi giorni hanno investito anche la Puglia, più di 50 medici veterinari hanno seguito, con un interesse davvero “alle stelle”, lo straordinario viaggio all’interno del microbioma/microbiota intestinale: quel complesso universo di microrganismi, il cui equilibrio è fondamentale per la salute intestinale, ma anche per il benessere generale dei nostri cani.

 

Preceduto dall’amichevole presentazione dell’internista Leonardo Catucci (chairperson della serata), Furlanello ha affascinato per oltre due ore i partecipanti con la spiegazione del DOGMA (Dysbiosis of Gut Microbiota): lo squilibrio (disbiosi) del microbioma intestinale, caratterizzato dalla perdita numerica dei batteri “buoni”, dalla riduzione della biodiversità e dalla proliferazione dei ceppi potenzialmente patogeni, di cui l’uso indiscriminato degli antibiotici rappresenta una delle principali cause scatenanti.

Oggi sappiamo con certezza – ha ribadito Furlanello – che la disbiosi è parte integrante di numerosi stati patologici, anche distanti dall’ambito intestinale. Tanto da essere responsabile di una vasta gamma di disturbi: dalla diarrea acuta e cronica di varia natura, alla malattia infiammatoria intestinale (IBD), a situazioni allergiche e dismetaboliche generalizzate come asma, obesità e diabete.”

 

La tappa di Bari è stata anche l’occasione per approfondire l’approccio di normalizzazione “secondo Natura” ai problemi intestinali del cane e del gatto. Maria Federica della Valle (CeDIS) ha infatti aperto la serata con una breve finestra sulle applicazioni pratiche e i vantaggi di utilizzo della PEA-m (palmitoiletanolamide micronizzata): sostanza naturale che, somministrata per via orale, mima e potenzia i meccanismi endogeni con cui l’organismo contrasta l’infiammazione intestinale e i disturbi di transito ad essa associati.

 

Prossima tappa dell’EWT 2017 a Bergamo (giovedì 19 gennaio), A seguire, altre 3 serate (Padova, Trento e Bologna) ad accesso libero e gratuito per tutti i medici veterinari che effettueranno la pre-iscrizione online (obbligatoria) su https://www.innovet.it/eventi

© 2017 Innovet
Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy