Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

Un pericolo per ogni età

Il delicato sistema “articolazione” è esposto a molte malattie e fattori di rischio che ne alterano il corretto funzionamento, compromettendo la capacità di movimento degli animali colpiti. Questi pericoli interessano il cane a tutte le età: da cucciolo, in età adulta, fino alla vecchiaia. Seguiamo il nostro amico nel suo percorso di vita, ed impariamo a conoscere i più comuni problemi e fattori di rischio.

Il cucciolo

cani-eta-cucciolo clessidra-giovaneIl periodo della crescita è uno dei più delicati. Durante i primi mesi di vita, infatti, tutti i tessuti sono in corso di maturazione e, proprio per questo, sono estremamente plastici e vulnerabili. Le articolazioni in particolare sono interessate da problemi di varia natura: da un accrescimento troppo rapido, frutto di un’alimentazione sbilanciata per apporto calorico, proteico e/o di minerali (es. eccessi di calcio); ai traumi di varia natura, legati alla naturale esuberanza dei cuccioli.

I cuccioli sono colpiti soprattutto dalle temute displasie articolari.

 

Il cane adulto

cani-eta-adulto

Le statistiche parlano chiaro. Un cane adulto su cinque soffre di disturbi articolari.

clessidra-adultoIl “rischio articolare” continua anche dopo il termine della fase di sviluppo. Ed è un rischio che, nel cane giovane/adulto, è legato soprattutto all’ambiente e allo stile di vita. cani-eta-adulto-1

Movimento

All’usura precoce delle articolazioni contribuisce anche l’attività fisica esagerata. Soggetti dediti ad intensa attività fisica (es. sport) tengono le loro articolazioni sempre sotto stress, aumentandone l’usura e il rischio di traumi (es. fratture, lussazioni, rotture di tendini e legamenti). Risultato: articolazioni vecchie e logore in soggetti ancora nel pieno della loro vitalità e forma fisica. cani-eta-adulto-3

Alimentazione

Il sovrappeso causato da un’alimentazione incontrollata ed eccessiva grava sulle articolazioni, provocandone l’usura continua e facendole invecchiare prima del tempo. Il problema è molto diffuso. Stando alle attuali conoscenze, un terzo degli animali che soffrono di problemi articolari è in sovrappeso, se non francamente obeso. E, cosa ancora più grave, 2 proprietari su 3 non sanno che l’eccesso di peso è una delle maggiori cause dei problemi articolari.

 

Il cane anziano

cani-eta-adulto

clessidra-anzianoCome i cardini di una porta aperta e richiusa mille volte, tutte le articolazioni “dalla testa alla coda” soffrono dell’inevitabile logoramento dovuto al passare degli anni. Anche per la fascia geriatrica della popolazione canina, sono le statistiche a dirci la verità. Di artrosi soffre il 13% dei soggetti geriatrici, e 1 cane su 4 deve fare i conti con il dolore articolare. In pratica, è quello che succede agli ingranaggi arrugginiti. Con il passare del tempo, tutti i componenti dell’ingranaggio “articolazione”, a partire dall’ammortizzatore naturale (la cartilagine) che riveste le ossa, si deteriorano. La loro struttura si modifica, così come viene progressivamente persa la capacità funzionale di sopportare carichi e smorzare attriti. Alla fine, le articolazioni logore e scricchiolanti causano dolore e difficoltà motorie, ostacolando anche i più banali quanto essenziali movimenti (es. fare la pipì).

cani-eta-anziano-1

Con il passare del tempo, tutti i componenti dell’ingranaggio “articolazione” si deteriorano.

close

Le displasie articolari

Displasia dell"ancaLe più diffuse sono le displasie dell’anca e del gomito. Si tratta di malformazioni scheletriche, trasmesse da genitori a figli. Colpiscono in modo particolare i cani di media e grossa taglia, e compromettono drasticamente il buon funzionamento delle articolazioni.

Displasia dell’anca

Dipende da un “incastro” difettoso tra la testa del femore e la cavità del bacino che normalmente la ospita (acetabolo). Questo difetto altera la corretta biomeccanica articolare e provoca instabilità e progressiva usura della cartilagine (artrosi).

Displasia del gomito

Si verifica a causa della crescita disarmonica e asincrona di due delle tre ossa (radio e ulna) che compongono il gomito. La conseguenza è il cattivo funzionamento biomeccanico, con precoce (già a 4 mesi) usura della cartilagine, cioè artrosi!

Le dieci razze più colpite dalle displasie dell’anca e del gomito

(citazione in ordine alfabetico)

Displasia dell’anca

Border Collie Bulldog Cane Corso Dogue de Bordeaux Golden Retriever Labrador Retriever Pastore Tedesco Rottweiler Setter Inglese Terranova

Displasia del gomito

Bovaro del Bernese Bulldog Cane Corso Chow Chow Dogue de Bordeaux Golden Retriever Labrador Retriever Pastore Tedesco Rottweiler Terranova

Fonte: FSA (Fondazione Salute Animale) dicembre 2012