Chiudi
Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

Senilife®

Assistenza clienti

Premi il bottone "Aggiungi la tua domanda" per inserire una richiesta di informazioni su questo prodotto. Riceverai e-mail appena verrà data la risposta.

  • da: Alessandra

    09/12/2014

    Per quanti somministrare senilife?

    Buongiorno, ho una cockerina di 11 anni e sto per terminare il ciclo di 90 giorni con senile in via preventiva. È possibile proseguire o meglio fare una sospensione? E in questa caso dopo quanto fare un secondo ciclo?
    Ho visto che nella linea è presente anche un prodotto che favorisce la chiusura di ferite,repy gel, mi chiedevo se si può utilizzare anche a livello delle pliche labiali perché alla mia cagnolina si sono formate delle piccole ulcere per la conformazione della bocca e non riusciamo a farle cicatrizzare nonostante pulisca sempre la zona e cerchi di tenerla il più asciutto possibile.
    Grazie mille

    Buongiorno Alessandra,

    generalmente lo schema di somministrazione da noi consigliato è di 90 giorni intervalli da 60 di sospensione, per cui puoi sospendere il prodotto per 60 giorni, se però in questo periodo di tempo notassi dei peggioramenti puoi tranquillamente riprenderne la somministrazione, i principi attivi di Senilife infatti sono sicuri e privi di controindicazioni.

    Per quanto riguarda le ulcere a livello delle pliche labiali è bene rivolgersi al veterinario perché possa escludere che possano essere causate da altro rispetto alla conformazione della bocca. Fatto ciò consigliamo l’utilizzo di Retopix® Fluido essendo questo un fluido a rapido assorbimento e che al suo interno contiene importanti componenti ad azione lenitiva e ristrutturante, come puoi immaginare è difficile che un prodotto possa rimanere a lungo a contatto con le labbra perché la tua cagnolina tenderà a leccarselo via.

    Ovviamente il prodotto non ha controindicazioni se viene ingerito ma perde di efficacia se non si da al fluido un minimo di tempo per penetrare, quindi cerca di tenerla impegnata in altro subito dopo l’applicazione, ad esempio con un gioco oppure portandola fuori in passeggiata. 🙂
    Rimango a disposizione per qualsiasi ulteriore dubbio e le auguro una buona giornata.

    Marion Polo

    Team Innovet

    Customer Service

  • da: Marcella

    29/10/2013

    sto usando senilife

    buonasera ho una gatta di 20 anni e da una settimana sto usando senilife vorrei chiederle se questo prodotto aiuta anche a prevenire gli attacchi d.ischemia celebrale.la ringrazio

    Buongiorno Marcella,

    per una micia arrivata alla straordinaria età dei 20 anni, Senilife può essere davvero di grande beneficio. I principi attivi che contiene proteggono infatti il cervello dai danni degenerativi legati all’età anziana e ne ottimizzano le preziose funzioni. Per quanto riguarda la tua domanda specifica, posso dirti che in Senilife è presente anche un complesso antiossidante: un insieme, cioè, di sostanze (resveratrolo, Ginkgo biloba, vitamina E) che migliorano la circolazione sanguigna del cervello e lo proteggono dai danni ossidativi. Il che significa che Senilife potrebbe essere un valido sistema di protezione anche per le situazioni di ischemia cerebrale, che derivano da un mancato afflusso di sangue al cervello e da un pericoloso aumento di radicali liberi.

    Spero di aver risposto ai tuoi dubbi.

    Resto a disposizione per ogni eventuale ulteriore domanda e ti invio i miei saluti più cordiali.

    Marion Polo

    Team INNOVET

    Customer Service

  • da: Linda

    07/06/2013

    Senilife Success

    My 15+ year old Norwich terrier has enjoyed amazing results with Senilife!! He was suffering from blank staring at walls, lack of response to any commands, anxiety digging at rugs, lack of energy with no physical cause, and other signs of Dementia. Our Vet gave us a sample of Senilife, and virtually all of the negative behaviors improved markedly in the first few weeks. I am hoping my Vet will now stock this product- he has definitely noticed the changes. For now, I must buy it through Amazon, and I have concerns that CEVA may not carry the product in the future. I have called and emailed them with good response. I have also emailed the USA website PETMEDS to see if they would consider stocking this product.
    Thank You for so improving my dog's old age.

    Dear Linda,

    thank you for your interest in our product and for the information on its efficacy. We confirm you that we have a valid agreement with CEVA for the distribution of SENILIFE in the US. We know that they had a temporarily problem in the distribution but we are sure they are going to solve it in a very rapid period. We sent your email address to them and I think they will contact you soon with good news.

    Our best regards!

    Marion Polo

    Team Innovet

    Customer Service

  • da: Matteo

    14/10/2012

    La mia gatta non è più la stessa

    Salve, sono il proprietario di Mimma una gatta europea di 19 anni. Da un mese ha iniziato ad avere disturbi cognitivi, infatti, di notte, piange disperatamente in mia assenza e sembra perdersi o disorientarsi in giro per la casa. Il veterinario mi ha consigliato Senilife e abbiamo iniziato da pochissimo la somministrazione. Dopo quanto tempo sono attesi dei risultati e una capsula ha una “copertura” a livello di principio attivo che svanisce nelle 24 ore?

    Buongiorno Matteo,

    come le ha suggerito giustamente il suo veterinario grazie a i sui principi funzionali (fosfatidilserina, estratto di Ginkgo Biloba, resveratrolo), Senilife è in grado di agire sulle vie che portano alla neurodegenerazione (degenerazione del tessuto cerebrale), limitando così, i segni clinici dell’invecchiamento cerebrale patologico e migliorando la memoria e le performance cognitive degli animali senior. Uno studio clinico sul campo ha evidenziato come il 71% degli animali che presentavano tra i sintomi vocalizzi notturni hanno avuto dei miglioramenti già a partire dal settimo giorno dalla somministrazione di Senilife®. Per maggiori informazioni può anche consultare http://www.senilife.it.

    Ringraziandola la saluto cordialmente e ci tenga aggiornati sui miglioramenti della sua miciona.

    Marion Polo

    Team INNOVET

    Customer Service

  • da: Tiziana

    05/07/2012

    Senilife in via preventiva

    Buongiorno, ho una meticcia di 10 anni che non dimostra nessun segno di problemi di invecchiamento per quanto riguarda carattere e capacità cognitive. Vorrei sapere se SeniLife va somministrato in caso siano già presenti sintomi di invecchiamento cerebrale o se può essere somministrato anche in via preventiva. Specifico inoltre che inizierà a breve il ciclo con condrostress per problemi di artrosi e vorrei quindi sapere se ventualmente i due prodotti fossero somministrabili in contemporanea, tenendo anche presente che è molto delicata di stomanco e intestino, soffre di gastrite e ha problemi di intolleranza alimentare: non sopporta alcun tipo di addittivo, conservante o antiossidante. Mal sopporta anche fibre, cereali e un alta concentrazione di carboidarti. Al momento proprio per questo viene alimentata con un monoproteico 100% naturale al tonno e io reintegro come carboidrati con un pò di pane secco…e solo così sembra stare a meraviglia. Sarà quindi in grado di sopportare condrostress ed eventualmente anche senilife assieme?
    Grazie mille per la risposta

    Buongiorno Tiziana,

    i principi attivi di Senilife® – fosfatidilserina, resveratrolo, estratto di Ginkgo Biloba, piridossina e d-alfa-tocoferolo – sono sostanze naturali, dotate di molteplici effetti neuroprotettivi in grado di proteggere il cervello di cani e gatti anziani dal rischio di disturbi comportamentali, emozionali e cognitivi legati all’ invecchiamento cerebrale. Somministrato fin dall’inizio della terza età (tra i 7 ed i 9 anni, a seconda della taglia del cane), Senilife® rappresenta un prezioso aiuto per garantire al nostro compagno un invecchiamento di successo.

    Per quanto riguarda le intolleranze della sua amica a 4 zampe, la informo che i nostri prodotti contengono solo sostanze naturali e non presentano nessuna controindicazione particolare, inoltre Innovet utilizza solo appetibilizzanti di origine vegetali, privi quindi di proteine della carne.

    Le suggerisco di iniziare come previsto la somministrazione di Condrostress® e se non insorge nessun tipo di intolleranza, successivamente potrà introdurre anche Senilife® sempre monitorando, con l’aiuto del suo veterinario, lo stato di salute della sua cagnolona, preferibilmente somministri Senilife® al mattino e Condrostress® la sera.

    Rimango a disposizione per qualsiasi altro dubbio e la saluto cordialmente

    Marion Polo

    Team INNOVET

    Customer Service


    da: Tiziana.

    Buongiorno

    sembra che non ci siano problemi con la somministrazione di Condrostress, quindi vorremmo cominciare anche la somministrazione di senilife. Lei mi suggeriva di somministrare senilife al mattino e condrostress alla sera, La cagnolona attualmente assume condrostress al mattino perchè abbiamo riscontrato anche un leggero effetto antidolorifico che l’ aiuta nel corso dell’attività della giornata.Sarebbe pertanto comunque possibile proseguire così e somministrare senilife alla sera o vi è proprio qualche controindicazione specifica?

    Un ultima domanda…..in concomitanza con la somministrazione di Condrostress la cagnolona sembra più irrequita soprattutto la notte…si sveglia di frequente e cambia molto spesso i luoghi della casa….Lei primadormiva dalle 9 di sera e alle 9 della mattina bisognava svegliarla…ora alle 4 del mattino già si agita e alle 7 viene lei a svegliare noi….E’ una coincidenza o condrostress può avere un effetto leggermente eccitante?

    Grazie mille per i suoi consigli


    Buongiorno Tiziana,

    innanzitutto mi fa davvero molto piacere sapere che non ci sono stati problemi con la somministrazione di Condrostress® considerate le molte intolleranze della sua cagnolina. 🙂

    Per quanto riguarda quello che mi espone (maggiore irrequietezza soprattutto di notte) la rassicuro sul fatto che non è attribuibile a Condrostress®, e non ci è nemmeno mai stato riferito un effetto di questo tipo, quindi direi che può trattarsi di una coincidenza, magari anche associata al caldo di questi giorni che fa dormire poco anche noi 🙂 . Oppure potrebbe essere dovuto al fatto che sentendosi meglio, la sua cagnolona abbia più voglia di muoversi.

    Venendo poi alla somministrazione di Senilife® invece, il mio consiglio di darlo la mattina è dovuto al fatto che contenendo Ginkgo Biloba può in effetti avere un effetto leggermente eccitante e quindi tenere la sua amica più “sveglia” del solito.

    Augurandomi di esserle stata d’aiuto, la ringrazio e la saluto cordialmente.

    Mi tenga aggiornata 🙂

    Marion Polo

    Team INNOVET

    Customer Service

Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy