Chiudi
Menu
Carrello

Il servizio ordini on-line
è momentaneamente non disponibile.
Potete acquistare i prodotti Innovet
su Giulius Pet Shop

Condrogen® e Condrostress®. Quando uno e quando l’altro.

Molti di voi ci chiedono chiarimenti sull’utilizzo dei nostri due prodotti per la protezione delle articolazioni dei cani. In particolare il dubbio è quando usare Condrogen® e quando Condrostress®. Vediamone brevemente le caratteristiche essenziali per capirne meglio il corretto utilizzo. Devo innanzitutto premettere che i due prodotti sono frutto della ricerca più avanzata nel campo dell’artrosi e dell’esperienza dei veterinari che da molti anni collaborano con Innovet. Pertanto le loro formule si sono evolute nel tempo per meglio rispondere agli specifici bisogni delle articolazioni dei nostri quattro zampe. Vediamole nel dettaglio. L’unico principio funzionale che i due prodotti condividono è la frazione NSCS 5/20 di Condroitin solfato, una sostanza che, grazie al suo ottimale assorbimento, permette una protezione della cartilagine più attiva rispetto ad altre frazioni della stessa molecola. Oltre a questa sostanza Condrogen contiene acido lipoico e glutammina, sostanze in grado di migliorare lo sviluppo ed il funzionamento dei cosiddetti tessuti molli di contenimento (muscoli, tendini e legamenti). Questi elementi sono fondamentali per garantire la stabilità di un’articolazione, soprattutto durante la crescita. Per questo Condrogen® è indicato durante tutte le fasi di sviluppo che portano il cucciolo dallo svezzamento all’età adulta. Fasi durante le quali ad un rapido accrescimento osteo-articolare dovrebbe idealmente corrispondere un adeguato sviluppo dei tessuti di contenimento (muscoli, tendini e legamenti). Ma non solo, la somministrazione di Condrogen® può rivelarsi veramente utile, indipendentemente dall’età,  in tutti i soggetti sani – dove cioè l’artrosi non ha ancora fatto la sua comparsa – ma predisposti per razza o stile di vita (es. esercizio fisico intenso e precoce). A differenza di Condrogen®, Condrostress® contiene, oltre a NSCS5/20, due sostanze che ne rendono adatto l’utilizzo nei cani già colpiti dall’artrosi. Sono il Glupamid® e la Quercetina. Il primo è un principio funzionale presente in natura scoperto pochi anni fa dai ricercatori di Innovet. Si tratta di una nuova forma della nota Glucosamina che oltre alla classica attività condroprotettiva (protezione della cartilagine) è in grado di potenziare in maniera fisiologica i naturali meccanismi di protezione che ognuno di noi ha contro i danni derivanti da stati di infiammazione cronica come quelli provocati dall’artrosi. Ma l’artrosi non è solo degenerazione cartilaginea e infiammazione cronica; molti dei problemi tipici di questa malattia che colpisce milioni di cani in tutto il mondo, derivano dall’anomala abbondanza dei famigerati radicali liberi. La Quercetina, flavonoide ampiamente diffuso in natura, grazie al suo potente effetto antiossidante, neutralizza i radicali liberi proteggendo le articolazioni da ulteriori danni. Per questo Condrostress® è indicato per la protezione delle articolazioni già affette da questa grave malattia, migliorando la qualità della vita dei cani colpiti. Qualunque sia la loro età. Ricapitolando, il criterio per stabilire quando usare Condrogen® e quando Condrostress®, sta nella presenza o meno dell’artrosi. Se non ancora presente va utilizzato Condrogen®. Quando il cane è già colpito è molto meglio passare all’utilizzo di Condrostress®. E questo, ripeto, indipendentemente dall’età. Nicoletta Ossola Medico Veterinario InfoPet Team INNOVET

Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy