Chiudi
Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

Inn Vet Med 41 | novembre 2019

Inflammaging: dolore e psiche nel cane anziano

Anche in Medicina Veterinaria si sta affermando una nuova visione integrata dell’invecchiamento, in cui un processo infiammatorio cronico di bassa intensità (inflammaging) viene riconosciuto come meccanismo condiviso del dolore cronico e dell’invecchiamento cerebrale del cane anziano. Agire su questo comune substrato di inflammaging significa controllare il paziente anziano nella sua globalità e, dunque, promuovere il suo invecchiamento di successo.

Con queste premesse, Sabrina Giussani, medico veterinario esperto in Comportamento Animale e presidente senior di SISCA (Società Italiana Scienze del Comportamento Animale), spiega l’inflammaging dalle pagine di InnVetMed.

Dopo un’introduzione dedicata alla fragilità e alla comorbidità del cane anziano, Giussani spiega i meccanismi dell’inflammaging e i percorsi che lo legano sia all’invecchiamento cerebrale che al dolore cronico. Tanto da generare un ciclo vizioso di autoalimentazione, in cui “il dolore cronico accelera e deteriora l’invecchiamento cerebrale e, a sua volta, l’invecchiamento cerebrale patologico amplifica la percezione del dolore.”

Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy