Menu

La NAVC sbarca in EU

Si chiama SEVC (Southern European Veterinary Conference) il primo meeting internazionale di medicina veterinaria, nato dall’alleanza tra l’americana NAVC (North American Veterinary Conference) e l’AVEPA (l’associazione spagnola dei veterinari per piccoli animali), e svoltosi a Barcellona dal 19 al 21 ottobre 2007. Vediamone brevemente i contenuti scientifici.
La NAVC sbarca in EU

Il “Barcelona International Convention Centre” è stata la sede prescelta della prima SEVC. Ovverossia della prima “Conferenza Veterinaria dell’Europa del Sud”, con cui la NAVC ha avviato l’esportazione in Europa di quel format di apprendimento permanente che da anni propone ai medici veterinari negli Stati Uniti.
Insomma, una NAVC in terra europea, basata su una “full immersion” ad alto livello in tutte le branche specialistiche della medicina veterinaria: dall’ortopedia, alla chirurgia, alla medicina felina, all’odontoiatria, alla medicina comportamentale, alla nefrologia ed urologia, tanto per citare le più significative. E a corredo del programma ufficiale del congresso, una serie di eventi collaterali targati NAVC. Gli workshop specialistici, dedicati, tra l’altro, all’artroscopia nel cane, alla TTA (tibial tuberosity advancement), alla chirurgia ricostruttiva, all’otite esterna o all’ultrasonografia addominale. Le conferenze monotematiche su argomenti di vitale importanza per il medico veterinario di base, come la gestione del dolore cronico nel gatto, la disuria e l’incontinenza urinaria, le dermatiti pruriginose, l’artrosi. I simposi pre-congressuali. Ed, infine, i “lunch” interattivi con gli espert dedicati a temi specifici, tra cui la chirurgia felina e l’insufficienza cardiaca.
Già stabilito fino al 2011 il calendario dei prossimi incontri: sempre a Barcellona e sempre nel mese di ottobre.

Consulta il programma della SEVC http://www.sevc.info/conf_fprogram.htm

© 2007 Innovet