Chiudi
Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

Mastociti e PEA uniti contro il dolore

L’attività analgesica della palmitoiletanolamide (PEA/Palmidrol) è mediata dal controllo che l’aliamide esercita sulla degranulazione mastocitaria. Costa al meeting del GSSNP.
Mastociti e PEA uniti contro il dolore

Alla XIII Riunione del Gruppo di Studio sul Sistema Nervoso Periferico (GSSNP), tenutasi dal 14 al 16 maggio 2009 all’Auditorium “Porta d’Oriente” di Otranto, sono stati presentati i risultati delle ricerche sugli effetti della PEA nel dolore di tipo neuropatico.
Utilizzando il modello sperimentale della legatura cronica del nervo sciatico nel topo, Barbara Costa & coll, del Dipartimento di Biotecnologie e Bioscienze dell’Università di Milano-Bicocca, hanno, infatti, dimostrato l’efficacia analgesica della molecola capostipite delle aliamidi, e ne hanno correlato l’effetto all’azione specifica della molecola sulla popolazione mastocitaria endoneurale.
Somministrata per sette giorni consecutivi immediatamente dopo l’induzione della lesione nervosa, la PEA si è dimostrata efficace nel proteggere i mastociti presenti, che risultavano essere significativamente meno degranulati rispetto a quelli evidenziati nelle lesioni di topi non trattati con PEA.
La dimostrata efficacia della PEA contro il dolore neuropatico è, dunque, intimamente correlata alla modulazione del corredo mastocitario, secondo un meccanismo che oggi si sta sempre più delineando come la vera e propria strategia vincente per contrastare lo sviluppo del dolore, sia di natura infiammatoria che più propriamente neuropatica.
In sintesi, è la conferma sperimentale della validità della somministrazione esogena di PEA, con il fine di ripristinare quel fisiologico livello di modulatore endogeno protettivo, compromesso da danni non solo di natura infiammatoria, ma anche nocicettiva. Ed è un’ulteriore testimonianza di quel meccanismo ALIA che, oggi, fa delle aliamidi il gruppo di molecole più promettenti ed innovative nel campo dell’analgesia “di ultima generazione” in Medicina, sia umana che veterinaria.

Consulta il programma del convegno
http://www.gruppo-italiano-neuropatie.it/13_RIUN_GS/programm…

Costa B, Comelli F, Bettoni I, Colombo A, Bonfanti P, Fusco M, Giagnoni G. Targeting mast cells in neuropathic pain with the endogenous modulator palmitoylethanolamide. Journal of the Peripheral Nervous System. 2009; 14(Suppl1):10
© 2009 Innovet
Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy