Chiudi
Menu
Carrello

Il servizio ordini on-line
è momentaneamente non disponibile.
Potete acquistare i prodotti Innovet
su Giulius Pet Shop

Le dieci più frequenti malattie del cane e del gatto

L’Assicurazione americana “Veterinary Pet Insurance”(VPI) divulga la classifica 2010 delle più frequenti condizioni mediche dei pet. Nel cane, al primo posto le allergie pruriginose; nel gatto, le FLUTD.
Le dieci più frequenti malattie del cane e del gatto

La “VPI Company” è la compagnia assicurativa californiana cui, dal lontano 1982, gli americani si rivolgono per ottenere un aiuto concreto in caso di incidenti, malattie o danni che coinvolgono i loro amici a 4 zampe.
Oggi, la VPI dispone di una banca dati così corposa (ben 485.000 cani e gatti dotati di copertura assicurativa), da poter stilare la “top 10” delle malattie che, nell’arco del 2010, hanno richiesto un intervento assicurativo risarcitorio.
Nel cane, i primi tre posti sono occupati dalle malattie di interesse dermatologico: dalle allergie, alle infezioni a carico sia della cute che dell’orecchio. A seguire, i problemi gastrointestinali (gastroenterite, vomito, diarrea) ed articolari (artrosi/artrite), le infezioni vescicali, i traumi dei tessuti molli, i tumori benigni e l’ipotiroidismo.
Nel gatto, sono le malattie del tratto urinario inferiore (FLUTD) ad occupare il vertice della classifica, seguite da gastrite, insufficienza renale cronica, ipertiroidismo, diabete, gastroenterite/diarrea, allergie cutanee, malattie parodontali, infezioni auricolari e del tratto respiratorio superiore.
La classifica 2010 è una sostanziale conferma di quella precedentemente stilata dalla stessa VPI nel 2009. Un complesso decisamente importante di patologie, anche solo pensando che l’impegno economico dei proprietari per la loro cura si è aggirato intorno ai 43 milioni di dollari.
Ultimo dato. Per la prima volta, la VPI stila anche la classifica delle 10 malattie più frequenti degli esotici (uccelli, serpenti e gerbilli). Al primo posto i problemi digestivi (ostruzione intestinale), seguiti da infezioni vescicali, respiratorie ed oculari, tumori maligni, artriti e disordini cutanei come ascessi, follicoliti ed ulcere da decubito.

Leggi la news su dvm360
http://veterinaryteam.dvm360.com/firstline/Veterinary+team/T…

© 2011 Innovet
Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy