Chiudi
Menu
Carrello

Il servizio ordini on-line
è momentaneamente non disponibile.
Potete acquistare i prodotti Innovet
su Giulius Pet Shop

Mastociti direttamente correlati alla gravità dell’infiammazione orale

I mastociti del cavo orale aumentano di numero in misura direttamente proporzionale alla progressione della malattia parodontale e alla gravità dei suoi segni clinici.
Mastociti direttamente correlati alla gravità dell’infiammazione orale

Lo studio sulla correlazione tra corredo numerico dei mastociti orali e progressione della malattia parodontale porta la firma di un gruppo di dentisti indiani, impegnati a dimostrare se le cellule residenti più notoriamente coinvolte nell’innesco e nella propagazione dell’infiammazione orale potevano monitorare anche il peggioramento della malattia parodontale e, dunque, la gravità dei segni clinici.
Dall’analisi delle biopsie di mucosa orale provenienti da pazienti sia sani che affetti da gengivite e periodontite cronica è emerso un progressivo aumento della densità mastocitaria media, correlato alla gravità della malattia. Tant’è che, se nei soggetti sani i mastociti si aggirano intorno a circa 9 cellule/mm2, nei pazienti con gengivite salgono a 19 cellule/ mm2, e in quelli con periodontite cronica arrivano fino a 27 cellule/ mm2.
Un progressivo aumento numerico, dunque, che consente di attribuire ai mastociti il valore di “marker cellulare” dell’infiammazione orale, capaci cioè di andare incontro a significative alterazioni quantitative, in rapporto all’evoluzione della malattia parodontale.
Il dato è importante soprattutto alla luce delle ricadute pratiche che se ne possono trarre. Si sa che i mastociti rivestono un ruolo fondamentale nella malattia parodontale, in funzione del rilascio massivo di mediatori coinvolti nella risposta infiammatoria, distruttiva e dolorosa della mucosa orale. Strategie terapeutiche volte, pertanto, a controllare numero e funzionalità di queste cellule non possono altro che esercitare benefici effetti, contrastando lo stato infiammatorio ancora reversibile (gengivite), o prevenendo il peggioramento verso le fasi irreversibili della malattia orale (periodontite).

Lagdive SS, Lagdive SB, Mani A, Anarthe R, Pendyala G, Pawar B, Marawar PP. Correlation of mast cells in periodontal diseases. J Indian Soc Periodontol. 2013; 17(1): 63-67
Articolo a libero accesso da: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3636948

© 2013 Innovet
Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy