Chiudi
Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

Lavare i denti al cane? Meglio farlo tutti i giorni

Se fatta quotidianamente, la pulizia dei denti è un modo estremamente efficace per rallentare l’accumulo di placca e tartaro nella bocca del cane e ridurre la gengivite.

Lavare i denti al cane? Meglio farlo tutti i giorni

Lo studio clinico controllato del noto dentista veterinario Colin Harvey, pubblicato su “Journal of Veterinary Dentistry” (JVD), non lascia più spazio a pregiudizi, falsi miti o errate convinzioni nel settore dell’igiene e della salute orale dei nostri animali da compagnia.
Confrontando tra loro gruppi di cani sottoposti a quattro diverse frequenze di spazzolatura dei denti, Harvey dimostra infatti che solo una corretta pulizia dei denti, eseguita quotidianamente o, al massimo, a giorni alterni, ha un reale e significativo effetto sull’accumulo di placca e tartaro, come sull’indice di gengivite. Benefici alquanto scarsi vengono invece rilevati da spazzolature dei denti effettuate con frequenza settimanale o a settimane alterne.
Il messaggio dell’esperto odontoiatra è dunque chiaro. Prendersi cura della bocca del proprio amico a quattro zampe è una questione di tutti i giorni. Un impegno costante e quotidiano, quello dell’igiene orale, che per il nostro animale da compagnia è però una garanzia di salute vera e propria, oltre che metodo fondamentale per prevenire gengiviti, parodontiti e stomatiti, in grado di compromettere il benessere locale, ma anche la sua salute generale.
Certo. Cani e gatti non sono in grado di lavarsi i denti da soli. Ed è proprio per questo motivo che lo studio di Harvey si rivolge esplicitamente ai proprietari, chiamati in prima persona a rimuovere quel concentrato di batteri e residui alimentari (placca) che ogni giorno si deposita nella bocca dei loro animali e che, se non rimosso, si mineralizza in tartaro ma, soprattutto, avvia un persistente focolaio di infiammazione della mucosa orale inesorabilmente destinato ad aggravarsi.

Harvey C, Serfilippi L, Barnvos D. Effect of frequency of brushing teeth on plaque and calculus accumulation, and gingivitis in dogs. J Vet Dent 2015; 32(1): 16-21
Leggi il riassunto di PubMed da: http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/26197686

© riproduzione riservata

© 2015 Innovet
Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy