Menu

Sicurezza della PEA micronizzata e ultra-micronizzata

Nuovi dati sanciscono sicurezza e assenza di genotossicità della PEA (palmitoiletanolamide) sia micronizzata che ultra-micronizzata.
Sicurezza della PEA micronizzata e ultra-micronizzata

Un nuovo studio in pubblicazione su Food Science and Nutrition dimostra la sicurezza e l’assenza di genotossicità [NdR: la capacità di alcune sostanze di danneggiare l’informazione genetica] delle forme attive di Palmitoiletanolamide (PEA micronizzata e ultra-micronizzata).

 

Lo scopo – dichiara in apertura l’autore – stabilire il profilo di sicurezza per l’uso di PEA micronizzata e ultra-micronizzata, in prodotti orali destinati alla salute e al benessere dell’uomo e degli animali da compagnia.”

 

Dai test, condotti secondo norme GLP (Good Laboratory Practice), emerge che la microPEA è innanzitutto priva di mutagenicità e genotossicità, cioè non induce danni genetici ed è sprovvista di attività cancerogena.

 

Le prove di tossicità acuta inoltre dimostrano che, a seguito di somministrazione orale di micro-PEA per 14 giorni a dosaggi fino ai 1000 mg/kg, non si manifesta alcun segno clinico rilevabile, né alcun caso di morte.

 

Ancora, lo studio sulla tossicità sub-cronica (trattamento per 90 giorni con microPEA a 250, 500 o 1000 mg/kg al giorno) conferma l’assenza di qualsivoglia effetto avverso correlato al trattamento.

 

Da questi risultati è possibile concludere che, trattamenti orali anche prolungati con dosaggi di ben cento volte superiori a quelli usati normalmente nei nostri amici a 4 zampe, si dimostrano assolutamente sicuri!

 

Nestmann ER. Safety of micronized palmitoylethanolamide (microPEA): lack of toxicity and genotoxic potential. Food Sci Nutrition. 2016; 15 JUN 2016 | DOI: 10.1002/fsn3.392

© 2016 Innovet