Chiudi
Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

PEA-um nel gatto allergico al Master di Dermatologia di Milano

Presentati da Chiara Noli a Milano i risultati del primo studio controllato multicentrico condotto con PEA-um nei gatti allergici.

PEA-um nel gatto allergico al Master di Dermatologia di Milano

Al via l’Executive Master di Dermatologia in sede UNISVET a Milano. Un corso di alto livello, della durata di due anni, il cui primo modulo è partito il 19 novembre con i principi essenziali di Dermatologia Clinica ed è proseguito fino a venerdì 23 novembre, con una giornata dedicata agli aggiornamenti clinico-terapeutici del settore dermatologico veterinario.

 

Dopo le ultime frontiere della genetica in dermatologia, trattate dallo specialista spagnolo Lluis Ferrer, sono state affrontate le novità salienti nel settore della terapia dermatologica veterinaria.

 

In particolare, ha riscosso grande interesse la nota diplomata italiana Chiara Noli con la presentazione dei risultati del primo studio clinico controllato, condotto dalla task force di clinici veterinari Skinalia® con la somministrazione orale di PEA-um (palmitoiletanolamide ultra-micronizzata) nei gatti allergici.

 

“Lo scopo dello studio – ha spiegato Noli – era quello di valutare l’efficacia della PEA-um nel mantenere il miglioramento clinico ottenuto con la somministrazione orale di cortisonici [NdR metilprednisolone] in gatti con dermatite allergica non stagionale.”

 

Lo studio – ha sottolineato Noli – ha dimostrato l’efficacia della PEA-um nel migliorare l’effetto anti-prurito dei corticosteroidi e nel prolungarne gli effetti”, secondo i canoni di una strategia “proattiva” mirata a favorire lo stato di remissione della condizione allergica ed impedirne (o ritardarne) future esacerbazioni.

 

Le conseguenze dello studio sono davvero importanti sul piano pratico. Potenziando e prolungando l’efficacia delle classiche terapie farmacologiche, la PEA-um si rivela infatti come l’unico intervento “secondo Natura” che può diminuire dosaggio e durata di tali terapie, limitandone di conseguenza i noti effetti indesiderati. Anche nel gatto!

 

 

Noli C. PEA-um nel gatto con dermatite da ipersensibilità: nuove evidenze. In: Aggiornamenti in Dermatologia,

 

© 2018 Innovet
Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy