Chiudi
Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

I social media nelle decisioni di salute animale

Da un’indagine australiana emerge che Internet è, dopo il veterinario di fiducia, la fonte più consultata per ottenere informazioni sulla gestione sanitaria degli amici a quattro zampe.

Proprietaria che consulta internet

Più dell’80% dei proprietari di cani e gatti utilizza Internet, canali social in particolare, per cercare informazioni sulla diagnosi e la cura dei problemi medici dei propri amici a quattro zampe, anche se poi l’86,7% si rivolge sempre al medico veterinario e dichiara di attenersi fedelmente alle sue indicazioni.

 

Sono questi i dati principali che emergono da un’indagine condotta da clinici dell’Università di Adelaide (Australia) su un campione di 228 proprietari di animali che, nell’arco di tre mesi, rispondevano ad un questionario rivolto prevalentemente a saggiare frequenza e modalità di utilizzo di Internet nella ricerca di informazioni sulla salute del loro amico a quattro zampe.

 

La maggioranza degli intervistati – rileva l’indagine pubblicata su Australian Veterinary Journal – usa Internet più volte al giorno (sia a casa che al lavoro) per reperire informazioni su problemi medici specifici del proprio animale, avere consigli su regimi dietetici ed integrazioni nutrizionali, capire i segnali comportamentali con cui i quattro zampe esprimono il loro disagio.

 

Un altro dato fondamentale che emerge dalla ricerca è che quasi la metà degli intervistati dichiara di confrontarsi con il veterinario di riferimento in merito alle informazioni reperite autonomamente sui social, trovando davanti a sé, nella maggioranza dei casi, un interlocutore recettivo alla discussione.

 

Infine, le informazioni mediche reperite sui social influenzano la decisione del proprietario di sottoporre il pet ad una visita veterinaria, con l’obiettivo di verificare la fondatezza delle informazioni ottenute e avere conferma delle strategie migliori e più sicure per garantire salute e benessere agli animali da compagnia.

 

 

Kogan LR, Hazel SJ, Oxley JA. A pilot study of Australian pet owners who engage in social media and their use, experience and views of online pet health information. Aust Vet J. 2019. doi: 10.1111/avj.12870

© 2019 Innovet
Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy