Chiudi
Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

Montagna, vacanze sicure con Fido

Hai in programma una vacanza in montagna? Ecco alcuni consigli per trascorrere un soggiorno piacevole e sicuro in compagnia del tuo cane.

cane in montagna

Questa volta andiamo in montagna, pensando anche alla salute e alla sicurezza dei quattro zampe che non vedono l’ora di passare una giornata in giro per i boschi in nostra compagnia.

 

  1. Attenzione ai morsi di serpente. Evitiamo di lasciare liberi i nostri cani in aree con erba alta o lungo percorsi non consueti. Se malauguratamente il cane è stato morso, niente panico. Bisogna solo agire con tempestività. Una volta effettuato un primo soccorso (es. disinfezione e bendaggio della zona colpita) è fondamentale raggiungere quanto prima un centro veterinario.

 

  1. Controlliamo la copertura antiparassitaria. Pulci, zecche, zanzare, flebotomi sono sempre in agguato anche in montagna. Basta controllare e tenere aggiornata la profilassi antiparassitaria per scongiurare ogni rischio e mettere il nostro cane al riparo da tristi conseguenze.

 

  1. Guinzaglio e paletta sempre a portata di mano. Anche se il cane è abituato a muoversi liberamente, meglio non farlo allontanare troppo, anche per evitare al nostro amico incontri imprevisti con la fauna selvatica. Importante anche essere attrezzati per raccogliere le sue deiezioni, una regola che vale a qualsiasi latitudine!

 

  1. Manteniamo sotto controllo lo stato di idratazione. Si consiglia di avere sempre a disposizione acqua fresca e ciotola. Il nostro cane potrebbe bere da torrenti e fontanelle, ma potrebbe non essere una buona idea. Spesso i ruscelli o gli abbeveratoi per gli animali potrebbero essere contaminati da batteri innocui per la fauna selvatica o di allevamento, ma foriera di problemi gastro-intestinali per il nostro compagno.

 

  1. Ci vuole l’energia giusta per la montagna. Come per noi, anche per i nostri cani vale affrontare le escursioni con la corretta preparazione e la giusta energia. Teniamo anche conto che il cane ha una digestione più lenta di noi. Ecco perché è importante dargli da mangiare almeno 3 ore prima di mettersi in cammino. Non dimentichiamo poi crocchette e snack per compensare gli sforzi in alta quota.

 

  1. Pensiamo alle loro articolazioni. Escursioni e passeggiate, magari per intere giornate, mettono sotto sforzo le articolazioni, seppur sane, dei nostri cani. È il momento più adatto per rinforzarle e fornire un supporto di energia e resistenza indispensabile ad ammortizzare l’impegno fisico e ridurre l’affaticamento muscolare.

 

© 2019 Innovet
Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy