Chiudi
Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

PEA-um nella dieta del gatto allergico: un nuovo studio controllato

Veterinary Dermatology pubblica il primo studio clinico controllato sull’efficacia della somministrazione dietetica di PEA-um nei gatti allergici stabilizzati con terapia farmacologica.

gatto con allergia

Quello appena pubblicato a libero accesso su Veterinary Dermatology è il primo studio clinico multicentrico, condotto con disegno in doppio cieco controllato contro placebo, che dimostra i benefici della supplementazione dietetica di PEA-um (palmitoiletanolamide ultra-micronizzata) in gatti affetti da dermatite allergica non stagionale.

 

Autore dello studio è lo “Skinalia Clinical Research Group”, la task force Skinalia®  di clinici veterinari italiani che, coordinati dalla nota dermatologa Chiara Noli, si sono raccolti intorno ad un comune obiettivo: valutare l’efficacia della somministrazione orale di PEA-um nel prolungare i miglioramenti clinici ottenuti con un trattamento farmacologico standard (metilprednisolone, MP).

 

Dall’analisi dei 57 gatti con diagnosi accertata di dermatite da ipersensibilità, è emerso che la supplementazione orale di PEA-um era in grado di:

 

  • Mantenere in remissione i gatti allergici, prolungando gli effetti raggiunti dopo una prima fase di trattamento cortisonico e, dunque, ritardando il tempo di ricaduta. Tant’è che, dopo la sospensione del trattamento con MP, i gatti supplementati con PEA-um si mantenevano “liberi da malattia” per una durata media di 40,5 giorni, circa il doppio rispetto a quella dei gatti trattati con placebo (22, 2 giorni).

 

  • Ottimizzare l’efficacia anti-prurito del trattamento cortisonico, con i gatti supplementati con PEA-um che dimostravano un miglior andamento del prurito sia nella prima fase di co-trattamento con MP che nella seconda fase di sola PEA-um.

 

Le ripercussioni pratiche dello studio Skinalia® sono davvero importanti. Avere a disposizione uno strumento, come la PEA-um, che potenzia e prolunga gli effetti della classica farmacologia anti-allergica significa infatti diradare, se non prevenire, le ricadute della malattia (approccio “pro-attivo”), e ridurre nel contempo tempi di somministrazione e dosaggi di farmaci ad incerto profilo di sicurezza (anche nel gatto).

 

 

Noli C, della Valle MF, Miolo A, Medori C, Schievano C and the Skinalia Clinical Group. Effect of dietary supplementation with ultramicronized palmitoylethanolamide in maintaining remission in cats with nonflea hypersensitivity dermatitis: a double blind, multicentre, randomized, placebo-controlled study. Vet Dermatol. 2019; DOI:10.1111/vde.12764 [E-pub ahead of print]

© 2019 Innovet
Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy