Menu

Puppy Walker: un progetto sociale per i non vedenti

Innovet ha deciso di supportare l’importante lavoro svolto dall’Associazione Puppy Walker per l’addestramento di cani-guida destinati a non-vedenti.
Puppy Walker: un progetto sociale per i non vedenti

Per chi è non vedente o è ipovedente, un cane-guida è una risorsa preziosa, sia negli ambienti interni che in quelli esterni. Un aiuto fondamentale per potersi muovere in completa autonomia per le strade, oltre che rappresentare una enorme risorsa per la comunità.

 

In Italia, sono ancora poche le realtà che si occupano dell’addestramento e dell’abbinamento dei cani da assistenza. Fra queste, figura l’Associazione Puppy Walker di Selvazzano Dentro (PD), nata nel 2004 dall’iniziativa di un piccolo gruppo di volontari e professionisti cinofili, con l’obiettivo di creare un servizio per le persone non vedenti e portatori di handicap del territorio. Dalla sua fondazione, l’Associazione ha seguito più di 100 cuccioli futuri cani-guida, contribuendo a migliorare la qualità della vita di tantissime persone.

 

Il progetto di Puppy Walker prevede un percorso in più fasi, in cui centrale è il binomio cane-uomo, poiché il cucciolo deve crescere a contatto con la persona coinvolta. Non solo: l’addestramento è svolto in collaborazione con l’équipe curante della persona con disabilità, al fine di sviluppare un servizio mirato e personalizzato.

 

I cuccioli vengono acquistati all’età di circa 3 mesi e affidati a delle famiglie affidatarie selezionate per circa un anno. Tale inserimento è propedeutico al successivo addestramento: le famiglie hanno, infatti, il ruolo di accudire e far socializzare il cane, facendogli vivere le più svariate esperienze di vita quotidiana (familiarizzare con il traffico, il rumore, la folla, altri animali, ecc…). A circa 15 mesi, i cani iniziano il loro percorso di addestramento, che dura circa 6-8 mesi. Al termine dell’addestramento, il cane viene affidato ad una persona non vedente, per iniziare insieme un corso con l’addestratore che permetterà ai due di conoscersi e fidarsi l’uno dell’altro.

 

L’addestramento di un cane-guida è un percorso lungo, che richiede un investimento economico importante: per un solo animale, occorrono, infatti, circa 18mila euro. Tale costo viene direttamente assorbito dall’Associazione, che dona gratuitamente il cane-guida al non vedente. Le spese per l’addestramento vengono sostenute tramite donazioni di privati e la collaborazione con altre Associazioni.

 

Innovet ha deciso di contribuire a questo importante progetto sociale mediante una fornitura di prodotti di salute articolare, che coprirà il fabbisogno dei quattro cuccioli attualmente in addestramento per 18 mesi.

 

Se anche voi volete contribuire al lavoro dei volontari di Puppy Walker, consultate il sito: www.puppywalkerselvazzano.it

© 2022 Innovet