Chiudi
Menu
Carrello

Gli ordini effettuati su questo sito verranno evasi
da Giulius Pet Shop.
Per consultare lo stato di un vostro ordine già effettuato
entrate nel vostro account su Giulius Pet Shop

Sindrome dell’atopia felina: terapia

Chiara Noli – Silvia Colombo

FELINE DERMATOLOGY – 2020

Traduzione integrale del capitolo 23 (pp. 475-83) tratto dal libro: Noli C, Colombo S (Editors), Feline Dermatology, (2020) SpringerNature Switzerland AG (con il permesso di SNCSC, Springer Nature Customer Service Central GmbH).

Traduzione a cura di: Innovet Italia Srl
CeDIS (Centro di Documentazione e Informazione Scientifica)
© 2019 Innovet Italia
Email: cedis@innovet.it – Web: www.innovet.it

ISBN 978-88-903194-4-0

Presentazione

In quest’ultimo periodo, l’approccio veterinario all’allergia felina sta andando incontro ad una vera e propria rivoluzione. Il cosiddetto Cat Team dell’International Committee on Allergic Diseases of Animals (ICADA) ha appena aggiornato l’identità clinico-terapeutica di questa vera e propria sindrome allergica, pubblicando un documento strategico nel numero di Febbraio 2021 della prestigiosa rivista Veterinary Dermatology.
Precorrendo i tempi, nel 2020 Chiara Noli ha pubblicato, insieme a Silvia Colombo, Feline Dermatology, un corposo manuale in cui convergono i contributi di specialisti internazionali, che affrontano la dermatologia felina a 360 gradi: dalla genetica alla medicina comportamentale, dalle variegate entità cliniche alla terapia.

In questa cornice, è inserito il capitolo “Sindrome dell’atopia felina: terapia”, che oggi abbiamo il piacere di rendere disponibile in lingua italiana, nella certezza che potrà fornire utili informazioni a tutti i veterinari (dermatologi e non) che hanno a cuore la salute del gatto allergico. Una strategia terapeutica moderna e multimodale, quella tracciata da Chiara Noli, nella quale trovano posto approcci innovativi ed evidence-based, affrontati nel dettaglio sia come effetti che come pro e contro. Un approccio, dunque, molto pratico al gatto con prurito, con particolare attenzione alle misure che consentono di abbassare i dosaggi dei cortisonici, ad esempio tramite l’integrazione dietetica con l’ALIAmide PEA (palmitoiletanolamide).

Cookie PolicyCookie PolicyPrivacy PolicyPrivacy Policy