Menu

Cane anziano: cosa possiamo fare per garantirgli una vecchiaia serena – Terza parte

Cane anziano: cosa possiamo fare per garantirgli una vecchiaia serena – Terza parte

Dunque dove eravamo rimasti?!? Avevamo parlato di cane anziano e di esercizi di attivazione mentale. Vi siete esercitati abbastanza? Come se la cava Fido? Se ormai è diventato un mago nel rovesciare ogni tipo di contenitore è decisamente arrivato il momento di passare oltre. Rendiamogli i giochi un po’ più difficili ma anche più stimolanti. 🙂 Questa volta usiamo le bottiglie di plastica! Anche in questo caso, di qualsiasi dimensione e forma andranno bene, magari sceglietele in base alla taglia del vostro cane. 🙂 Cambiamo anche la ricompensa, dei pezzettini di wurstel non vanno più bene sia perché potrebbero essere troppo “appiccicosi” e rendere quindi il gioco troppo difficile, sia perché è meglio non esagerare con certi alimenti. Prendete quindi la bottiglia e riempitela con un po’ di crocchette, magari potete sceglierne di più saporite rispetto a quelle che siete soliti dare come alimento. Ecco fatto, il gioco di attivazione mentale è pronto! Mettete la bottiglia a terra e scoprirete che il vostro cane la farà rotolare ovunque in modo che le crocche possano uscire e lui ovviamente papparsele. 🙂

Qui un video dimostrativo:

Complichiamo ancora un po’ di più il gioco, e costruiamo una bascula. Partiamo sempre dalla nostra bottiglia e pratichiamole due fori paralleli ai lati, a circa metà altezza. I fori dovranno essere abbastanza grandi da far passare un bastone (va benissimo anche un mestolo di legno), a questo punto inseriamo il bastone nei fori e mettiamo qualche bocconcino all’interno della bottiglia, afferiamo quindi il bastone dalle due estremità e proponiamo il gioco al nostro cane. Il nostro amico per poter prendere la sua ricompensa dovrà quindi far ruotare la bottiglia come una bascula appunto.

Qui un video dimostrativo:

Ma i giochini a volte non bastano. E’ importante sottoporre il vostro amico ad un check-up generale. Il vostro veterinario potrà anche consigliarvi l’utilizzo di un prodotto per la protezione dei suoi neuroni (neuroprotettore). Infatti, per garantirgli una vecchiaia serena è davvero importante dopo i sette anni di età pensare anche all’invecchiamento del suo cervello. I neuroprotettori sono sostanze naturali capaci di proteggere il cervello dalla neurodegenerazione (degenerazione dei neuroni e di altri componenti del cervello) e di migliorare la memoria e le performance cognitive dei nostri amici senior, garantendo loro un invecchiamento “di successo”. Senilife è la miglior risposta alle necessità del cervello del cane (e del gatto) anziano. Se volete maggiori informazioni potete trovarle qui 🙂

© 2012 Innovet